Quanto è importante per il nostro organismo raggiungere l’equilibrio mentale e fisico, e come possiamo avvicinarci imparando ad ascoltare i segnali del nostro corpo?

L’essere umano è eretto, la testa rivolta verso il polo Nord e i piedi saldi rivolti verso Sud. Il baricentro è essenziale per equilibrare la stabilità ondulatoria. Dunque gli organi che compongono il nostro corpo hanno funzioni ben delimitate. Il cervello percepisce sensi e i due emisferi (emisfero cranico destro e sinistro) hanno funzionalità ben diverse. Eppure comunicano.

Stessa cosa vale per gli organi interni corporali. Ognuno di essi è collegato all’altro. A fare da sostegno sono l’acqua di cui siamo composti, il sangue, i muscoli e i tendini.

L’equilibrio esatto coincide con la giusta dose di alcalinità e acidità : pH del sangue 7.5. Quando questo valore aumenta o diminuisce, i nostri valori non sono più bilanciati e il nostro corpo perde l’equilibrio, sia fisico che mentale.

Un forte dolore al cranio ci porta a voler stendere il nostro corpo in posizione supina e portare le gambe verso l’alto.

Un dolore articolare porta squilibrio a tal punto di caricare con l’altro arto in modo stressante.

La parte più a nord del corpo umano è la prima a essere influenzata da ogni elemento che viene assimilato attraverso i nostri sensi: vista, olfatto, gusto, tatto, udito.

Quale di questi sensi può danneggiare maggiormente il nostro stato psico-motorio? L’udito! Sono informazioni che il nostro emisfero parlante ed emisfero silente trasmette ai neuroni e protoni.  Quindi l’udito è il perno per bilanciare il nostro corpo, situato nel lobo temporale destro e sinistro.

Spesso il dolore alla testa è provocato da eccessiva acidità nello stomaco, colon, fegato e pancreas, che a sua volta disarma la funzionalità di reni e vescica.

Per concludere il corpo umano è un vero labirinto e raggiungere l’equilibrio fisico e mentale non è semplice, ma ci si può riuscire, sempre ascoltandosi. 

 

Anatomia, Umano, Consapevolezza, Trasparenza

 

Come raggiungere un equilibrio mentale e fisico con il biomagnetismo

L’utilizzo della coppia magnetica ha la funzione di portare il giusto equilibrio distruggendo i batteri, separare i virus e distruggere i parassiti che normalmente il nostro organismo produce, ogni secondo della nostra vita.

Quando un essere vivente è in equilibrio, è razionale e forte

Il nostro cervello registra ogni microsecondo gli impulsi interni ed esterni inviando comandi agli organi principali. Il controllo del dolore, il rilassare le pareti addominali. Un invio costante di messaggi comprensibili che prevengono un’eventuale rottura o mal funzionamento dell’organo.

L’equilibrio è costantemente intaccato da agenti esterni e interni

Dobbiamo imparare a conoscere i nostri limiti e ascoltare i segnali del nostro corpo così come ci arrivano, in questo modo è possibile raggiungere un equilibrio  mentale e fisico. Il biomagnetismo può esserti di grande aiuto in questo, contattami per un consulto!