Un adulto su tre ne è infetto e la maggior parte non lo sa!

 

Purtroppo non è sempre facile rendersi conto che questo batterio è riuscito a colonizzare il nostro stomaco.

L’infezione, infatti, solo in rari casi si manifesta con sintomi come difficoltà digestive, bruciore, gonfiore o sonnolenza dopo i pasti.

Tra i fattori più importanti ci sono l’ALIMENTAZIONE e l’UTILIZZO PROLUNGATO DI FARMACI ANTINFIAMMATORI NON STEROIDEI  ( FANS ).

La tecnica dei magneti ( dopo un accurata diagnosi effettuata da un medico) può aiutare ad eliminare questo batterio senza invasione e dolore, soprattutto nelle persone che soffrono da anni questo problema malgrado l’utilizzo di antibiotici.